Campionessa mondiale si è sbarazzata delle vene varicose in una settimana. Metodo professionale!

Spread the love

“È possibile curare le vene varicose anche se si fa moltissima attività fisica con le gambe, lo so per esperienza personale.” – afferma Sara Alessi.

Sara Alessi è una nota ginnasta ritmica.

Sara Alessi è una giovane ginnasta italiana che ha vinto 10 volte il titolo di Campionessa Mondiale per l’All-around. Detiene il record di più giovane ginnasta ritmica vincitrice del Campionato Mondiale nell’All-around.

– Sara, detieni il record di più giovane ginnasta ritmica ad aver vinto il Campionato Mondiale nell’All-around!!! Parlaci del tuo duro lavoro.

– La ginnastica ritmica è uno sport bello e femminile. Si fa tanta fatica, ma bisogna allenarsi tanto perché è molto difficile fare qualsiasi movimento. Personalmente non riesco ad andare a casa se prima non ho lavorato su tutto quello che mi ha detto il mio allenatore. Mi alleno 5-6 ore al giorno.

– Sara, ti alleni moltissimo. Hai avuto qualche ripercussione negativa a causa dell’eccessiva attività fisica ed emotiva?

– Naturalmente tutti gli esercizi hanno una ripercussione sulla salute e sul corpo. Dopo un anno e mezzo di duri allenamenti, ho cominciato a soffrire di insufficienza venosa: le mie gambe avevano un aspetto terribile! Preferisco non ricordare quei momenti… bleah! Le vene erano gonfie e blu e il dolore era terribile!

Sara pratica ginnastica dall’infanzia (foto: archivio personale)
Ecco cosa mi è spuntato praticando il mio sport preferito fin dall’infanzia (foto: archivio personale)

– Immagino che tu abbia cercato di sbarazzartene!

– Sì, ho provato un sacco di cose! Da rimedi costosi e cure mediche all’estero a rimedi popolari. Mi sono anche sottoposta a un intervento chirurgico dopo il quale non ho più fatto sport per moltissimo tempo.

– Quali sono stati i risultati?

– Non ce ne sono stati. All’inizio sembrava che avesse funzionato, dato che i sintomi iniziali erano spariti, ma poi sono tornati tutti. A volte sono addirittura peggiorati. È stato un peccato perché avevo le mani legate: non potevo allenarmi e non avevo ottenuto nessun risultato…

Con la compagna di allenamenti Alessandra Rossetti.

– E l’operazione a cui ti sei sottoposta?

– Beh, quel metodo è stato il più utile fra tutti quelli che ho provato, ma va bene solo se è gratis e per le persone benestanti che non devono pensare al domani, agli allenamenti e alle opportunità perse. Inoltre, è molto costoso. Personalmente non posso perdere troppi allenamenti e campionati, perché questo significherebbe la fine della mia carriera sportiva. Ho provato una volta, ed è più che sufficiente! Ad ogni modo un intervento chirurgico non risolve il problema, elimina solo l’epicentro più pericoloso della lesione.

– Beh, guardando le tue gambe posso dedurre che hai trovato una soluzione al problema…

– Sì, la mia migliore amica o, come dicono, la mia rivale Alessandra Rossetti mi ha aiutata. Una volta, durante un allenamento, mi ha dato un tubetto e mi ha detto: “Segui questo trattamento! Ci servi qui, non in ospedale.”

Risultato dopo l’operazione chirurgica (seconda foto), risultato dopo la crema (terza foto).

– È bastato per curare le vene varicose?!

– Riesci a crederci?! Il rimedio che mi ha dato Alessandra è stato estremamente efficace!

– Qual è questo rimedio? Per favore, dicci il tuo segreto!

– Non c’è nessun segreto. È stata la crema professionale contro le vene varicose Varicobooster , un rimedio giapponese fabbricato in collaborazione con degli scienziati europei. È considerato il rimedio più sicuro contro le vene varicose grazie alla sua formulazione naturale.

Con la squadra di ginnastica ritmica dopo una gara al Campionato Mondiale All-around.

– È proprio vero che ti sei sbarazzata delle vene varicose grazie a una crema? Come funziona?

– Dico sul serio, ho usato solo Varicobooster! (ride, ndr) Questa crema elimina le cause delle vene varicose, stabilizza la circolazione del sangue, scioglie i coaguli di sangue e allevia le tensioni. Mi aiuta un sacco dopo i lunghi allenamenti!

Non so tutto di fisiologia, ma ciò che conta per me è che grazie a questo rimedio mi sono liberata della mia malattia! È possibile avere maggiori informazioni sul prodotto sul sito web del produttore.

– Sara, quanto tempo ci vuole per sbarazzarsi delle vene varicose? Per quanto tempo bisogna usare Varicobooster per ottenere dei risultati?

– Secondo le istruzioni, bisogna spalmarla due volte al giorno: la mattina e la sera prima di andare a letto.

Non ci crederai ma ho notato i primi miglioramenti dopo soli 3 giorni! I coaguli di sangue avevano iniziato a sciogliersi e le mie gambe non erano più gonfie! Sentivo un gran sollievo dopo gli allenamenti.

Sara Alessi

– Quindi hai notato i primi miglioramenti 3 giorni dopo?

– Sì. Poi 2 giorni dopo mi sono resa conto che le vene non erano più visibili! Ora potrei fare da modella per qualsiasi rivista di moda!

– Quanto tempo ti ci è voluto per guarire dalle vene varicose?

– Non ho contato i giorni, ma in media direi una settimana. Dopodiché ho continuato a usare il prodotto per altri 3-4 giorni perché avevo paura di perdere i risultati.

Ma mi sbagliavo! Le vene varicose non erano più un mio problema. Mi sono dimenticata di loro e ho iniziato una nuova vita! (sorride, ndr)

Sara Alessi

– Vuoi augurare qualcosa alle nostre lettrici?

– Prima di tutto, vorrei dar loro dei consigli. è un rimedio contro le vene varicose, non è solo un mix di svariati elementi. Questi ingredienti sono stati estratti dalle piante in una maniera particolare e sono stati mescolati in modo altrettanto particolare. Ecco perché bisogna fare attenzione ai falsi! È importante acquistare la crema che ha superato tutti i test: io la compro sempre sul sito web del produttore. E’ un prodotto efficace e garantito al 100% e non un falso.

Vi auguro di ritrovare voi stesse e di superare il problema delle vene varicose! Andrà tutto bene, dovete solo crederci! La ricompensa migliore è sentirsi rinate: è davvero piacevole svegliarsi di buon umore. La cosa più importante è l’autocompiacimento: ce l’avete fatta, ci siete riuscite!

Spero davvero che la mia esperienza possa esservi utile e che vi motivi ad avere successo! Auguro a tutte buona fortuna nella lotta contro le vene varicose!

Add to cart

Facebook Comments


Spread the love

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*